Dolcetto d’Alba – Lodali

Dolcetto d'AlbaDolcetto D’Alba (100%)

Fermentazione in contenitori di acciaio inox; 3 mesi in bottiglia.

  • Colore: rosso rubino con sfumature porpora.
  • Profumo: fine ed intenso, con note di frutti rossi.
  • Sapore: pieno ed armonico, morbido.
  • Gradazione Alcolica: 13% Vol.
  • Abbinamento: Carni rosse e bianche, funghi e paste
  • Temperatura: 16°C.

 

 

Lodali

Tra tutte le denominazioni Dolcetto, che in Piemonte sono ormai tredici, quella di Alba è la più conosciuta e la più consistente in termini di bottiglie prodotte ogni anno. A tavola il Dolcetto d’Alba ribadisce i caratteri della fragranza e della gioventù un colore rubino e violetto, un profumo fresco e decisamente fruttato, un sapore totalmente secco, pieno e armonico che si completa in un piacevole retrogusto di mandorla amara.

La zonizzazione di produzione dell’uva, si divide in due fasce principali che sono i territori verso la zona del Barolo e quelli che partono da Alba per salire verso la Valle Belbo dove la struttura geologica origina Dolcetti più fini e leggeri. In Alta langa si arriva a Cortemilia dove il Dolcetto colonizzava un tempo i terrazzamenti in pietra e dove alcuni vigneti rimasti si sono organizzati in un Dolcetto dei Terrazzamenti che si è dato una propria Associazione. È un vino apprezzato soprattutto nell’Italia del Nord-Ovest dove se ne consuma l’80% ma meriterebbe più estese fortune rese difficili dal nome (che comporta a volte fraintendimenti) e dall’appartenere ad una tipologia che ha parecchi concorrenti sui mercati internazionali.

Lascia un commento